Adoro mangiare…

fase di cottura

Adoro mangiare
amo consolarmi con cose buone
e come sempre mi cimento
dalla tradizione si formano le mie radici
I nonni…. i gusti……i sapori della mia terra…..
ma i viaggi, le contaminazioni, e le nuove amicizie sono una ventata di aria fresca.

Zuppa di cipolle
Ho mangiato questa zuppa diverso tempo fa in una gita a Chiusi in un noto ristorante.
L’ho pensata molto fin quando mi sono cimentata personalizzandola, come sempre con particolari del mio territorio e gusto personale.
L’ho riproposta qualche settimana fa, in una cena con nuovi amici e non e devo dire che ha avuto successo.

Cipolle ramate 1 kg.
Olio evo fruttato intenso
sale
pepe
noce moscata
1 pizzico di paprika
1 bicchiere di vino chianti rosso
Sbucciare le cipolle metterle in una pentola da zuppa a fuoco lentissimo, farle appassire, aggiungere l’olio.
Continuare la cottura aggiungendo acqua possibilmente filtrata.
Aggiungere le spezie e di tanto in tanto mescolare.
Aggiungere il vino quando l’acqua non è del tutto ritirata. Ridurre il tutto.
Ovviamente aggiustare di sale secondo i gusti.
Servire calda.

PS: io di solito la servo con del caciocavallo molto stagionato sciolto sopra quando la zuppa è già cotta, ma si può mettere il grana o il parmigiano.

E quando voglio farmi  del male, metto nel piatto, prima della zuppa, un bel crostone di pane fatto con il mitico pane bianco di Monteforte…….

Mafalda Fusilli

Sono una quarantenne, mamma di due figli maschi. Sono di Avellino, ma avrei tanto voluto essere di New York. Ho studiato biologia a Napoli, ma forse, sarebbe stato meglio studiare storia delle religioni delle tribù sud sahariane. Adoro i libri, il cinema, la buona cucina, le penne, le moleskine, e le persone diverse da me. Spesso, mi ritrovo a voler dire tutto quello che mi passa per la testa,e forse con questo diario ho trovato il modo di farlo. Mafalda

There are 0 Comments